Mulino Marzetti
 
Biscotti di Jervicella all’arancia e cioccolato

Il classico abbinamento di arancia e cioccolato unito al profumo di vaniglia della farina semintegrale di grano tenero Jervicella crea un biscotto dal gusto inconfondibile, salutare e digeribile grazie al basso contenuto di glutine.

Ingredienti:
Farina Jervicella Tipo 2 kg 1
350 g
 
Zucchero di canna
100 g
 
Arancia non trattata
80 g di succo + la scorza grattugiata
 
Olio di semi di mais o girasole
60 ml
 
Gocce di cioccolato fondente o cioccolato tritato
4 cucchiai
 
Lievito per dolci
2 g
 
Bicarbonato
Una puntina
 
Sale
Un pizzico
 
Procedimento:

Lavare bene l’arancia e grattugiarne la scorza (solo la parte arancione), quindi spremerla e pesare 80 g di succo.

In una ciotola capiente versare il succo e la scorza d’arancia, lo zucchero di canna, l’olio, un pizzico di sale e mescolare bene.

Aggiungere quindi la farina, precedentemente setacciata, con lievito e bicarbonato, e iniziare ad amalgamare il tutto prima con un cucchiaio e appena l’impasto risulterà lavorabile continuare ad impastare con le mani.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, aggiungere le gocce di cioccolato (o cioccolato tritato) e impastare il tutto fino ad ottenere un panetto morbido, omogeneo e compatto.

Avvolgere il panetto con la pellicola trasparente e metterlo a riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, riprendere il panetto e stenderlo con un mattarello su un foglio di carta forno fino ad ottenere una sfoglia spessa 5 mm., quindi con un taglia-biscotti ritagliare tanti biscotti della forma che preferite (naturalmente il numero di biscotti dipenderà dalla grandezza della vostra formina).

Sistemare i biscotti su una teglia rivestita di carta forno e cuocerli in forno preriscaldato a 170° per circa 12-15 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati.

Una volta cotti, spostarli delicatamente su una gratella e lasciarli raffreddare completamente prima di servirli.

Note:

VARIANTI: la farina di Jervicella può essere sostituita totalmente (o parzialmente in base ai gusti) con: farina di frumento tipo integrale, “tipo 0”, “tipo 00” o farina di farro.